Insonnia D'Amore, un Film con Tom Hanks e Meg Ryan

Film sulla Radio

Insonnia D'Amore, un Film con Tom Hanks e Meg Ryan

Un’abile confezionatrice di storie d’amore: Nora Ephron si è spenta lo scorso giugno all’età di 71 anni. Sceneggiò il bellissimo “Harry, ti presento Sally” (1989) di Rob Reiner e diresse film di successo come “C’è post@ per te” (1998) e “Insonnia d’amore” (“Sleepless in Seattle”, 1993) di cui ci occupiamo oggi: un’opera romantica a medio budjet, scritta insieme al veterano David S. Ward (Oscar per “La stangata”, 1973) e all’allora esordiente Jeff Arch, molto dialogata e condita con un pizzico di ironia.

Un’opera con protagonisti i bravissimi Tom Hanks e Meg Ryan: due sconosciuti destinati ad innamorarsi dopo un casuale incontro via etere. Ma andiamo a scoprirla. È la vigilia di Natale e, mentre sta guidando da Baltimora a Washington, Annie (Meg Ryan) ascolta un programma radiofonico condotto da una psicologa dedicata ai desideri. Jonah, un bambino di Seattle, confessa che il suo più grande desiderio è quello di trovare una moglie per il padre Sam (Tom Hanks), vedovo incosolabile. E, quando anche il padre interviene al programma, Annie si innamora perdutamente della sua voce.

Sam comincia a parlare di sé, dell’amatissima moglie defunta, delle sue notti in bianco e non nasconde un certo scetticismo riguardo la possibilità di potersi innamorare di un’altra donna. A partire da questo momento, Annie e altre ascoltatrici tenteranno di contattarlo, inviando lettere all’emittente radiofonica. Tutte con un solo obiettivo: fare breccia nel cuore del povero vedovo che, nel frattempo, è stato soprannominato “l’insonne di Seattle”.

Annie, per la verità, farà di più. Raggiungerà Sam a Seattle, non senza perplessità; in fondo, è fidanzata, sta per sposarsi ed è attratta da uno sconosciuto che, anche a detta dell’amica Becky (Rosie O’Donnell, ottima caratterista insieme a Rob Reiner di “Harry, ti presento Sally” che nel film della Ephron interpreta l’amico di Sam, Jay), potrebbe essere un serial killer. Ad ogni modo, per una serie di circostanze, l’incontro non sortirà gli effetti sperati e, solo al suo rientro a casa, Annie riceverà con sorpresa una lettera di Sam, anzi di suo figlio Jonah deciso più che mai a trovare una moglie per papà, che la invita a recarsi il giorno di San Valentino a New York, in cima all’Empire State Building, il grattacielo più famoso del mondo.

Il lieto fine è assicurato e ci si arriva con gli occhietti lucidi: chiaro il riferimento ad un classico del romanticismo cinematografico come “Un amore splendido” (1957) di Leo McCarey con Cary Grant e Deborah Kerr. “Insonnia d’amore” è una commedia graziosa che certamente non lascerà indifferenti i più romantici e, soprattutto, quelli che credono alla possibilità di incontrare l’anima gemella attraverso un annuncio radiofonico. Buona visione!!

Genere: Commedia romantica

Regia: Nora Ephron

Sceneggiatura: Nora Ephron, David S. Ward, Jeff Arch

Cast: Tom Hanks, Meg Ryan, Bill Pullman, Rob Reiner, Rosie O'Donnell

Paese-Anno: Usa, 1993.

Durata: 100 min.

Articolo a cura di Sofia Napoletano

Guarda qui il video della confessione di Hanks:

Acquista subito questo film