Il mondo dell’audio digitale con “Audio e multimedia”

Libri sulla Radio

Il mondo dell’audio digitale con “Audio e multimedia”

La formazione è una fase molto importante nella vita di chiunque, in qualunque settore. E oggi più che mai è essenziale non improvvisarsi.

L’esperienza sul campo è una componente importante della fase formativa e, in un ambiente come quello della Radio, sperimentarsi in diversi ruoli diventa un’opportunità e un motivo di crescita non indifferente. Ma ci sono aspetti che con la sola pratica si rischia di comprenderne il significato solo a metà. Ed è qui che bisogna colmare con la teoria.

Mi riferisco soprattutto al ruolo del tecnico radiofonico: in questo campo l’esperienza da sola non basta e deve essere supportata da nozioni di base imprescindibili per affrontare qualsiasi evenienza.

Il manuale Audio e multimedia si prefigge appunto lo scopo di fornire al lettore le competenze di base per il trattamento digitale dell’audio e della musica.

Edito da Apogeo, scritto a due mani da Vincenzo Lombardo, professore associato di Informatica presso l'Università di Torino e collaboratore in produzioni multimediali, e Andrea Valle, musicista, compositore, ricercatore di cinema, fotografia e televisione all'Università di Torino, questo testo, giunto alla sua quarta edizione, si è affermato, nel tempo, sia come ausilio per gli operatori specializzati sia come strumento di riferimento nelle università e nei conservatori di tutta Italia in quanto affronta con carattere manualistico gli elementi più significativi dell’audio digitale integrando gli aspetti tecnici fondamentali con quelli pratici, partendo dai fondamenti fisici fino ad arrivare alla dimensione espressiva.

Gli argomenti discussi comprendono: fondamenti di acustica e di psicoacustica, rappresentazione digitale, sintesi, elaborazione e spazializzazione del suono, compressione audio, formati e supporti di memorizzazione, rappresentazione della musica, audiovisione.

Nella quarta edizione il testo è stato aggiornato per dare conto dei più recenti sviluppi tecnologici (formati, supporti, protocolli e tecniche di compressione) e arricchito di esercitazioni pratiche di laboratorio a testimonianza di come sia importante il connubio delle due facce dell’elaborazione del suono: quella puramente basata su editor di tipo grafico e quella che accede direttamente agli ambienti di produzione per la realizzazione di installazioni interattive.

Alla fine di ogni capitolo, sono presenti dieci domande per la verifica dell’acquisizione delle conoscenze e le note bibliografiche per eventuali ulteriori approfondimenti. Inoltre sono stati inseriti dieci esercizi di laboratorio che fanno riferimento principalmente all’editor Audacity per il design e l’elaborazione dei segnali audio, alla suite MU.LAB per il protocollo MIDI, all’ambiente SuperCollider per la programmazione in ambito di sintesi e controllo, al software MuseScore per la notazione musicale.

Mentre le edizioni precedenti comprendevano un CD-ROM allegato per ascoltare i contenuti digitali degli esempi proposti nei capitoli, per la quarta edizione è prevista la possibilità di ascoltarli e scaricarli collegandosi al sito http://www.apogeoeducation.com entrando nella sezione dedicata al manuale.

"Audio e multimedia" rappresenta quindi una guida efficace e basilare, un manuale da tenere sempre sulla scrivania o in uno studio di registrazione.

 

 

Articolo a cura di Donatella Santo