Natale in Radio: cosa cambia nell'FM?

Curiosità Radiofoniche

Natale in Radio: cosa cambia nell'FM?

Ormai anche le radio cominciano a prepararsi in vista delle imminenti festività natalizie compresi gli appuntamenti che danno avvio al nuovo anno tra brindisi e auguri, a trasmettere qualcosa di unico. L’atmosfera in FM e non solo, assume contorni gioiosi e nello stesso tempo coinvolgenti per coloro che sono all’ascolto della propria emittente preferita.

Sono gli stessi conduttori, in sinergia con la direzione artistica, a pianificare un palinsesto che diviene così l’occasione per augurare agli ascoltatori buone feste. In alcuni casi la programmazione potrebbe subire delle variazioni dovute proprio alla volontà di creare qualcosa di innovativo e stimolante per il pubblico. Non solo.

Infatti, vi potrebbero essere anche casi in cui vengano organizzate apposite dirette da determinate città d’Italia, protese all’accensione del albero natalizio o pronte per il mega concerto che da il via ai festeggiamenti del nuovo anno. Sono le stesse città a creare partnership anche con prestigiosi network, i quali trasmettono la diretta dell’evento, per coloro impossibilitati a raggiungere la piazza dove viene realizzato.

Ma immancabile in questi giorni di festa è l’interazione, sulla base anche del potenziale di persone sintonizzate. Parenti, amici, conoscenti che tra un assaggio e l’altro o tra una giocata e l’altra a tombola, inviano messaggi, magari tramite WhatsApp o foto, rigorosamente “selfie”, dove gli ascoltatori sono immortalati in piena fase di brindisi da count -down di mezzanotte.

A questi poi potrebbero aggiungersi simpatici quiz proposti dagli speakers “on air”, in cui rispondendo correttamente alle domande, gli ascoltatori potrebbero aggiudicarsi ricchi premi a firma degli sponsor dell’emittente.

Insomma, la radio, in questi giorni particolari e intensi, per lo shopping soprattutto, diviene la colonna sonora irrinunciabile e tipica delle festività in cui, tra i brani diffusi, immancabile è la canzone natalizia, quella realizzata dall’intero staff felice dove è ben impresso il “brand” dell’emittente.

Auguri a tutti, da tutte le Radio Italiane, e da noi di Radiospeaker.it.

Articolo a cura di Maurizio Schettino