Web Radio Festival: i media partner e gli sponsor

Web Radio

Web Radio Festival: i media partner e gli sponsor

Il 14 Giugno è una data segnata sul calendario di migliaia di appassionati di radio e addetti ai lavori. Gente proveniente da tutta Italia, veri e propri guerrieri che da anni portano avanti un'idea rivoluzionaria e innovativa, con passione, dedizione e la voglia di diffondere un nuovo stile, un nuovo modo di comunicare.

Questo e molto altro si cela dietro il fenomeno delle web radio, divenute ormai una realtà di primissimo piano nel nostro Paese, e che tra poche settimane verranno celebrate a Roma al Web Radio Festival, giunto alla sua seconda edizione.

Un evento di questa portata oltre ad attirare una quantità considerevole di persone, chiama a sé numerosi sponsor e media partner, desiderosi di collaborare e affiancare il proprio nome a un contesto così prestigioso. In questo articolo li elencheremo e descriveremo la loro funzione all'interno del mondo radiofonico.

Si comincia da una radio vera e propria, che ha creduto fortemente in questa manifestazione, e da sempre è attenta al nuovo che avanza: si tratta di M2o.

Ci saranno ovviamente numerosi organi di informazione radiofonica; Radiospeaker.it sarà orgogliosamente partner dell'evento, spalleggiata da Fm World, altro portale radiofonico con cui il nostro sito collabora da tempo in maniera proficua. A rappresentare il settore anche Media Comunicazione.

Se il Web Radio Festival può essere considerato il trionfo della comunicazione via Internet, vien da sé la partecipazione di Spreaker, un progetto italiano nato a Bologna nel 2009. Il sito è una specie di piattaforma messa a disposizione di chi abbia voglia di creare un proprio spazio in cui trasmettere, condividere file audio in diretta o in differita senza vincoli particolari. Restando nell'ambito di Internet, ci sarà una sorta di gemellaggio con Roma Web Fest, il festival-mercato che investe nelle promesse che popolano le web series.

Tra gli sponsor anche numerose società e siti che si occupano di strumentazione e produzione, insomma, la parte tecnica che popola il mondo della radiofonia:

Elenos: autorevole compagnia di trasmettitori Fm, che annovera 40.000 clienti in 100 diverse nazioni, tra cui Radio Italia e Virgin Radio.

Axel Technology: azienda italiana leader nel settore del Broadcasting professionale, radiofonico e televisivo. Nata a Bologna nel 1996 e attualmente presente in tutti i mercati mondiali.

Newradio: offre servizi di streaming audio e video su server specifici e tutto ciò che serve per il funzionamento di una web radio.

01 Studio: agenzia pubblicitaria specializzata nei comunicati audio radio-televisivi, punto di riferimento delle radio e dei Disc Jockey che se ne servono per la produzione di jingle, sigle, programmi mixati e preconfezionati.

RadUni: associazione nata a Firenze nel 2006, che promuove le radio universitarie di tutta Italia, aiutandole nella produzione di programmi di informazione, radiofonici e musicali e con eventi itineranti.

Il lungo elenco non finisce qui, dato che l'evento sarà ancora più piacevole grazie alle degustazioni gastronomiche offerte da Bacio Di Puglia. A completare il tutto un'esposizione di occhiali da sole offerta da Coqu.

Insomma, grande festival, grande attenzione e grandi celebrazioni da parte di tutto il circuito della radiofonia. Ci sono le premesse per uno splendido spettacolo, non resta che aspettare.

 

 

Articolo a cura di Fabrizio Pascale