Beppe Amico

Beppe Amico vive a Ferrara ed è un Speaker radiofonico Regionale.

  • Radio attuale:
  • Copertura territoriale:
  • Programma / Orario:

Media

Audio

Curriculum Radio

Beppe Amico fin da piccolo ha dimostrato interesse per il mondo dell'arte ed in particolare per quello della musica. Da ragazzo, all'età di circa 14 anni, giocava con con il fratello Ettore e gli amici ad imitare i personaggi di"Alto Gradimento", la celebre trasmissione d'intrattenimento di Radio Rai condotta da Renzo Arbore e Gianni Boncompagni. Nello stesso periodo si appassionava anche alle trasmissioni "Dischi caldi" di Giancarlo Guardabassi e "Hit Parade" di Lelio Luttazzi in onda la domenica e il venerdì sui canali della radio italiana.   Nello stesso periodo inizia le sue prime collaborazioni con le nascenti radio private e ottiene lusinghieri successi con la trasmissione "Free music" condotta su Radio Nettuno Fm 103 insieme al fratello e con la quale arriva 1° al concorso "Free show" del 1978. Il programma piace al pubblico delle private e Beppe Amico diviene così famoso per il suo stile all'americana ereditato da Gigi Marziali del quale divenne fans insieme ad altri due dj-speaker della radio Rai della metà degli anni '70: Antonio De Robertis e Paolo Testa, conduttori di "Supersonic - dischi a mac 2", dai quali prende spunto per la sua futura attività radiofonica che lo vedrà impegnato nella fondazione e gestione di Radio Luna Trento nel febbraio 1980. Dello stesso periodo sono anche le collaborazioni con la storica Radio Trento Alternativa (1976) e Radio Antenna nord (1980). Tra il 1975 e il '77 è impegnato nella fondazione e realizzazione delle famosissime tavernette del sabato e della domenica e insieme ad un gruppo di amici crea il Lady Luck che sarà uno dei primi punti di riferimento per i giovani ragazzi che amano ballare la disco music di allora in piena libertà.  E' questo il periodo delle maggiori attività artistiche di Beppe Amico che solo dopo 3 anni dalla fondazione di Radio Luna vince 2 concorsi presso la sede regionale della Rai di Trento e collabora con Rai Stereo Uno nello storico studio radio di Via Asiago 10 a Roma coronando finalmente il suo sogno, quello di trasmettere a fianco ai suoi maestri d'arte, i conduttori della mitica "Supersonic". Continuerà le collaborazioni con la Rai di Trento fino all'89 in qualità di speaker. Tra l''80 e l'87 è un continuo crescendo di successi. Alterna l'attività radiofonica di conduzione in studio con quella in discoteca ed è il precursore delle serate a tema nelle principali discoteche della regione Trentino Alto Adige. Come presentatore conduce le selezioni regionali di Miss Italia tra l''81 e l'85 e crea più tardi (1986) Discomodashow un appuntamento itinerante che porta la moda in discoteca e nei principali teatri e auditorium della regione. Fonda l'agenzia di management Luna Spattacoli e in collaborazione alle principali agenzie milanesi come la ICA, Marsillo, Capecchi e tanti altri, porta in Trentino i vip della musica, del teatro e della televisione, contribuendo a lanciare locali come il Charlie Club di Rovereto, l'Aprè club di Riva del Garda e la discoteca Waikiki di Trento con la quale stringe una collaborazione più intensa trasmettendo su Radio Luna le serate musicali e le attrazioni di uno dei locali più frequentati del Trentino.  Grazie ai numerosi contatti del suo periodo Rai e alle conoscenze che lo hanno legato al network romando Radio Luna e Top Italia Radio dei quali diffonde il segnale nel Trentino Alto Adige, conosce numerosi vip e personaggi dello spettacolo e con alcuni instaura delle collaborazioni che lo vedranno impeganto per alcune stagioni nella realizzazione di due dischi di dance music dal titolo "Suzy Kiu" e "Top Secret" prodotti da Ronnie Jones, il celebre cantante e disc-jockey di "Buona Domenica" e di Pop Corn, trasmissioni di grande successo di Canale 5. Tra l'85 e il '97 si occupa di home-video e realizza trasmissioni tv e apre con la società Luna Comunication la più grande videoteca di Trento che gestirà fino all'89. Nel '91, incoraggiato dall'arrivo dei network sul territorio regionale, decide di lanciare un nuovo progetto e sulle frequenze della mitica Radio Luna International trasmette un palinsesto di sola musica italiana fino al '97, anno in cui si affilia al circuito Italia Vera che lancia personaggi come Mila DJ. Qualche anno dOpo sulle ceneri di Italia Vera nasce Station One un altro network milanese che diffonde il suo segnale anche in Trentino Alto Adige grazie al supporto di Beppe Amico che mette a disposizione del circuito tutte le frequenze della rete di Radio Luna. Saranno anni di grandi sodisfazioni e di entusiasmanti serate in discoteca con i personaggi del network milanese che lancerà nomi come Platinette, Marco Mazzoli, Manuela Doriani, Stefano Gallarini. Maggiori informazioni http://multicomunicazioni.webnode.it/chi-sono/